centro-civico-rioniL’alta preparazione che necessita il Palio di Faenza e la forte competizione da sempre in atto fra i cinque Rioni hanno portato la scuola equestre faentina ad altissimi livelli, capace di formare cavalieri che da anni conquistano vittorie e riconoscimenti in tutti i palii e le giostre d’Italia. Successi che non nascono dal caso. Le scuderie rionali sono attive tutti i giorni dell’anno e si preparano presso il “Centro Civico Rioni”, moderna struttura messa a disposizione dell’amministrazione comunale situata a Faenza in via S. Orsola 31. Al suo interno, cavalli, cavalieri e maestri di scuderia si allenano ogni giorno in vista del Niballo.
Il Centro Civico è suddiviso tra le cinque scuderie rionali e rappresenta un’eccellenza nel suo genere. Uno spazio con grandi potenzialità che in questi anni ha ospitato diverse manifestazioni equestri tra cui il Concorso Ippico ad ostacoli e Rionilandia, una giornata dedicata ai bambini con giochi, visite alle scuderie, cavalcata con pony, burattini, stand gastronomici ed esibizioni dei cavalieri rionali. A riconoscimento del suo valore nazionale, nel 2017 il Centro Civico Rioni è entrato ufficialmente a far parte del circuito FISE, la Federazione Italiana Sport Equestri.

I Cavalli al Centro

Il Centro Civico è prima di tutto il luogo dove i cavalli vengono cresciuti, allenati ed accuditi. Un importante aspetto delle giostre che si corrono nei tempi moderni riguarda infatti la salute dei cavalli che corrono la giostra. Per precisa volontà del Comune e del Comitato Palio, affermatasi ben prima delle recenti normative in materia rispetto alle quali Faenza ha il riconosciuto merito di avere avviato un percorso poi imitato a livello nazionale, la salute dei cavalli è tutelata da un’apposita Commissione composta da docenti universitari specialisti di patologie equine e da veterinari rappresentanti dell’AUSL della Romagna.

Recentemente è stato istituito anche un “passaporto” per il Palio, una cartella veterinaria predisposta almeno 90 giorni prima della gara che descrive lo stato di salute dell’animale e la sua storia clinica, comprensiva dei trattamenti farmacologici cui è stato sottoposto: questa documentazione, i relativi controlli e i prelievi effettuati prima e dopo la gara, garantiscono in ampia misura la regolarità della giostra e la salute dei cavalli, nel rispetto dei più avanzati orientamenti normativi e specialistici in materia.

 

Comincia a scrivere e premi "Invio" per cercare