sei in: Niballo Palio di Faenza > La corsa > Il giorno del Niballo

Alle ore 16.00, ai rintocchi della Torre civica, il drappo esce dal Duomo e viene collocato al centro della Piazza.

Niballo Palio di FaenzaDi seguito fanno il loro ingresso i cortei rionali chiamati dalle chiarine del Gruppo Municipale e dagli sbandieratori posti sul loggiato del Palazzo Comunale.

L’ingresso di ogni singolo corteo rionale, rispettando l’ordine di sfilata stabilito dal risultato della Corsa del Niballo dell’anno precedente, sarà illustrato dall’Araldo del corteo che sta entrando in Piazza.

Niballo Palio di FaenzaAlle ore 17.00, esaurita la lettura del bando da parte dell’Araldo e del Maestro di Campo il corteo storico si avvierà dalla Piazza verso il campo della giostra.

Alle 18.00 il corteo storico fa il suo ingresso all’interno del campo di gara sfilando davanti alle tifoserie.

Di seguito vengono consegnati i premi alla figura in costume che meglio sta interpretando il personaggio che rappresenta e alla dama la cui acconciatura e trucco risultano piu consoni all’epoca storica a cui ci stiamo riferendo.
Niballo Palio di FaenzaDopo aver espletato le formalità di rito, come la bollatura del cavallo e la consegna della lancia ai cavalieri, si darà inizio alla disputa del torneo vero e proprio previsto per le ore 19.00 circa.

Conlusa la disputa, viene proclamato il vincitore e vengono assegnati il secondo e terzo premio.

Il rione vincitore esce dal campo di gara per primo e si reca sul sagrato del Duomo dove il Vescovo lo premia con il Palio, un drappo di stoffa dipinto e ricamato.