sei in: Niballo Palio di Faenza > La corsa > Le prove

Le prove necessarie alla preparazione dei cavalli e dei Cavalieri per la Corsa del Niballo si effettuano nel Campo della Giostra nei giorni che precedono la Manifestazione.

 

Niballo Palio di FaenzaL’effettuazione delle prove ordinarie è prevista nei quindici giorni antecedenti la quarta domenica di giugno, per soli tre giorni alterni a settimana, di norma Lunedì, Mercoledì, Venerdì.

L’orario per tutte le giornate è fissato di norma con inizio alle ore 18.00 e con termine alle ore 21.00; eventuali modifiche al Calendario e all’orario di svolgimento delle prove possono essere stabiliti con disposizioni emanate dal Magistrato dei Rioni, sentito il Comitato Palio.

Lo svolgimento delle prove ordinarie è libero ed è lasciata facoltà ai Rioni di determinare la metodologia della prova.

 

Niballo Palio di FaenzaLa giornata del Sabato di vigilia viene tenuta libera per l’eventuale svolgimento di prove straordinarie, esclusivamente autorizzate dal Coordinatore Organizzativo, sentita la Commissione di Pista.

 

Oltre alle Prove ordinarie, nella giornata di mercoledì della settimana precedente la Corsa del Niballo è previsto lo svolgimenti di prove dette “Prove Ufficiali”, così definite in quanto vengono condotte dal Podestà della Giostra con partenza di due Cavalieri contemporaneamente secondo le prescrizioni del Regolamento.