Ad Ascoli Piceno è tempo di Tenzone Aurea. Presenti anche Musici e Sbandieratori di Faenza

bandiere musici

Potevano mancare ai campionati italiani Fisb i nostri musici e sbandieratori? Ovviamente no. L’appuntamento è per l’8, il 9 e il 10 settembre prossimi ad Ascoli Piceno, dove si disputerà la 37^ edizione dei Campionati Italiani Sbandieratori e Musici – Tenzone Aurea, organizzati dalla Fisb (Federazione Italiana Sbandieratori). Nell’edizione 2016, Faenza fu seconda nella combinata e ottenne il titolo assoluto come Piccola Squadra e la coreografia con gli alfieri e musici del Rione Nero. Venerdì 8 settembre, alle ore 21, in piazza Arringo è programmata la cerimonia di apertura della manifestazione, mentre le gare si terranno sabato e domenica in piazza del Popolo e in piazza Arringo. Una ventina i gruppi, provenienti da ogni parte d’Italia, che si sfideranno nei prossimi giorni ad Ascoli Piceno e che rappresentano la “serie A” degli sbandieratori italiani. Il Palio della Federazione, opera di Stefano Palermo, verrà assegnato domenica sera dopo le finali di Coppia e Singola Squadra. Tutte le gare saranno visibili in streaming su FISBTV.

Sbandieratori e musici da tutta Italia con un solo obiettivo: la Tenzone Aurea

Oltre agli alfieri bandieranti e musici del Niballo Palio di Faenza, a partecipare saranno l’Associazione musici e sbandieratori Città Murata di Montagnana (Padova), il Gruppo sbandieratori e musici Palio di Micci (Querceta – Lucca), Borgo San Luca Ferrara, Ente Palio della Città di Ferrara, Sestiere di Porta Solestà (Ascoli Piceno), Sestiere Porta Maggiore di Ascoli Piceno, Sestiere Porta Romana Ascoli Piceno, Gruppo storico sbandieratori e balestrieri Città di Volterra (Pisa), Borgo San Giovanni Ferrara, Rione Santo Spirito Ferrara, Gruppo storico musici e sbandieratori e figuranti Saletto (Padova), Gruppo sbandieratori e musici “Principi d’Acaja” di Fossano (Cuneo), Gruppo storico musici e sbandieratori di Megliadino S.Vitale (Padova), Gruppo sbandieratori e musici “Rione Lama” (Oria – Brindisi), Sbandieratori e musici il Pozzo di Seravezza (Lucca), Rione San Lazzaro (Asti), Sbandieratori Arquatesi (Arquà Polesine – Rovigo), Maestà della Battaglia (Quattro Castella – Reggio Emilia), Battitori ‘Nzegna di Carovigno (Brindisi).

Chi sono gli atleti faentini ai Campionati italiani di Ascoli

Ad accompagnare la delegazione Manfredi sarà Valerio Testa del Consiglio dei 10. Una trentina gli atleti faentini che parteciperanno alla manifestazione: per la specialità singolo, il Rione Rosso gareggerà con Raffaele Rampino Jr. e il Rione Giallo con Nicolò Benedetti; nella specialità coppia il Rione Giallo presenta Nicolò Benedetti e Simone Lionetti, il Borgo Durbecco Eugenio Leonardi e Lorenzo Rinaldi; per la specialità piccola squadra, il Rione Nero (primo classificato in questa disciplina nei Campionati dello scorso anno a Bra) gareggerà con Enrico Emiliani, Rodrigo Ceroni, Manuel Galtieri, Francesco Santandrea, Fabrizio Mingo e Luca Senni; nella specialità grande squadra e musici si esibiranno gli alfieri del Rione Nero: Rodrigo Ceroni, Enrico Emiliani, Paolo Emiliani, Francesco Santandrea, Manuel Galtieri, Fabrizio Mingo, Alberto Morini, Andrea Casadio, Luca Senni, Giulio Fabbri, Sante Savino, Luca Monducci; musici: Martina Bonomo, Andrea Mengozzi, Mattia Ricci, Francesco Laderchi, Alessandro Lotti, Michela Barnabè, Mirka Pasi, Tania Rossi, Leonardo Samorì, Lorenzo Sansavini, Cinzia Bandini, Vanessa Gottelli, Giulia Marini, Matteo Montanari, Alessandro Montuschi, Monica Arduini, Federico Laghi, Marta Cornacchia, Alex Crini e Michela Lotti.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.