Al Rione Rosso tornano protagoniste le Bandiere del Torneo del Pellegrino

Torneo del Pellegrino

Sarà la tredicesima edizione della “Sagra del Pellegrino al Sobborgo della Ganga”, quello che si svolgerà nelle giornate di venerdi 20 e sabato 21 aprile nel Rione Rosso. La Sagra si aprirà venerdi 20 aprile alle ore 18 con un’interessante conferenza al Museo del Risorgimento in C.so Garibaldi 2 Faenza dal titolo: “Antico Palio di S. Pietro – Evoluzione e declino ottocentesco”. Il relatore, prof. Giuseppe Dalmonte, presenterà i risultati degli ultimi anni di ricerche sulle corse del palio faentino che si correva il giorno della festa di S. Pietro, il 29 giugno. Questo palio si corse con continuità lungo un ampio arco cronologico dal medioevo fino ai primi anni dopo l’Unità d’Italia (1862).

Il torneo del Pellegrino al Rione Rosso

Sabato 21 aprile sarà la giornata del Torneo, giunto alla dodicesima edizione. Da anni una delle più importanti gare nazionali fra Gruppi Fisb. Saranno 13 i gruppi Sbandieratori con oltre 210 atleti in gara nelle esibizioni di Singolo, Coppia, Piccola squadra con cinque regioni rappresentate: Piemonte, Puglia, Lazio, Veneto, Emilia Romagna, il tutto con inizio dalle ore 14.30. Una ulteriore conferma della validità di questo Torneo è la presenza unica ed esclusiva dei Campioni d’Italia nel campo delle bandiere con i tre campioni italiani per specialità:

Singolo: Alessandro Tortorici – Ferrara Contrada Santa Maria in Vado;

Piccola Squadra: Musici e Sbandieratori della Città Murata di Montagnana (Padova);

Coppia: Andrea Baraldi e Giacomo Malagoli – Ferrara Ente Palio Borgo San Giacomo.

Abbiamo inoltre dal Piemonte il gruppo di Fossano (CN) Principi d’Acaja fondatore della Federazione come Faenza dal 1966, dalla Puglia dalla città di Oria il Rione Lama – gemellato da anni con il Rione Bianco e dal Lazio il gruppo Alfieri del Cardinale Borghese oltre a tre gruppi di Lugo la Contrada del Ghetto, Rione De’ Brozzi e Rione Madonna delle Stuoie. Poi tre Rioni Faentini, il Rione Giallo, il Rione Nero e il Borgo d’Urbecco con i relativi musici oltre al gruppo organizzatore “Alfieri Bandieranti e Musici Rione Rosso”

Gli iscritti provenienti da tutta Italia

Nel singolo con 16 iscritti la contrada di Ferrara S.Maria in Vado presenterà il campione italiano 2017 di specialità di Singolo Alessandro Tortorici, il secondo classificato dei recenti Campionati Benedetti Nicolò del Rione Giallo di Faenza, il terzo classificato il pluricampione di Ferrara Borgo San Giacomo Andrea Baraldi oltre al campione faentino in carica Raffaele Rampino Junior (vincitore a Faenza al terzo sabato di giugno 2016 e 2017) e quinto classificato agli italiani a Ascoli e dal Veneto dalla città di Montagnana il campione affermato Francesco Cirelli (nono classificato Ascoli2017).

Presenti anche i faentini del Rione Nero Francesco Santandrea e due Singoli del Borgo d’Urbecco Lorenzo Rinaldi e Riccardo Lotti, oltre a Andrea Vissio di Fossano e due singoli dalla Puglia Oria Rione Lama con Palumbo Alfonso e Cariolo Mattia e dal Lazio Alessandro Latini di Artena, da Lugo il Rione De’ Brozzi Ricci Lucchi Matteo, Rione Madonna delle Stuoie Luca Bedeschi e Contrada del Ghetto Antonio di Tommaso.

Nella Piccola squadra con 10 iscritti è il torneo più numeroso in Italia, secondo solo ai Campionati Italiani in cui spiccano i Campioni di Città Murata di Montagnana (PD) – Francesco Miola, Marco Dresseno, Alberto Girlanda, Thomas Braggion, Fabio Zappon, Francesco Cirelli, vincitori e campioni in carica del titolo Italiano Ascoli2017, la Squadra del Rione Nero di Faenza terza Classificata a Ascoli2017 con Enrico Emiliani, Francesco Santandrea, Luca Senni, Manuel Galtieri, Giacomo Costa e Antonio Costa, da Ferrara il Borgo San Giacomo (sesti) con Alberti Lorenzo, Baraldi Andrea, Bigoni Emanuele, Marzola Davide, Musacci Sebastiano, Sarti Paolo e da Fossano i Principi d’Acaja (settimi) con Gullotto Matteo, Paradiso Alberto, Airaldi Davide, Olivero Loris, Massimino Davide, Vissio Andrea.

Presenti pure il Rione Giallo e il Borgo d’Urbecco mentre per il Rione Rosso di Faenza in gara con Edoardo Caselli, Raffaele Rampino, Filippo Tozzi, Antonio Zani, Antonio Caselli, Nicola Ambrogi e dalla Puglia Oria Rione Lama con Cariolo Mattia, Petarra Antonio, D’Angeli Angelo, Matarrelli Antonio, Pipino Cosimo, Marciante Salvatore, mentre da Lugo il Rione Madonna delle Stuoie Luca Bedeschi, Andrea Zenico, Gian Luca Trioschi, Marco Randi, Luca Pavani, Niccolò Savioli e Contrada del Ghetto con Marco Pattuelli, Mattia Mercanti, Antonio di Tommaso, Moreno Bronzi, Gabriele Guerrini, Edoardo Vassura.

Nella Coppia con 14 iscritti spicca la presenza dei campioni italiani Andrea Baraldi e Giacomo Malagoli – Ferrara Ente Palio Borgo San Giacomo, oltre a molti altri atleti di livello importante come dalla città di Montagnana Francesco Cirelli e Thomas Braggion secondi classificati Ascoli2017 e campioni italiani di Bra2016 e i terzi classificati ai recenti italiani i faentini del Borgo d’Urbecco: Lorenzo Rinaldi e Eugenio Leonardi, dal Veneto gli ottavi classificati Ascoli2017 Alberto Girlanda e Fabio Zappon di città Murata Montagnana e anche i noni classificati di Faenza Rione Giallo con Benedetti Nicoló e Lionetti Simone.

Sempre da Faenza per il Rione Nero Emiliani Enrico – Francesco Santandrea, mentre per il Rione Rosso abbiamo tre coppie Edoardo Caselli e Raffaele Rampino Junior, Antonio NITI Caselli e Nicola NICK Ambrogi, Antonio Zani e Filippo Tozzi, da Oria Rione Lama con Petarra Antonio e Cariolo Mattia e da Fossano Andrea Vissio e Alberto Paradiso mentre da Lugo presenti i Rioni Madonna delle Stuoie Luca Bedeschi e Andrea Zenico, la Contrada del Ghetto Marco Pattuelli, Mattia Mercanti e Rione De’ Brozzi Ricci Lucchi Matteo e Minguzzi Arianna.

Beer Festival

Per tutta la giornata accompagneranno le varie esibizioni i Musici di Porta Imolese con Tamburi e Chiarine, oltre ai Musici del Rione Giallo, Rione Nero e Borgo D’Urbecco. Sarà presente uno stand gastronomico, inoltre alla conclusione delle gara delle bandiere nella corte rionale avrà inizio il ”Beer Festival” ore 20.30

Street Food

Pulled Pork Burger, Hamburger, Cheeseburger, Veggy Burger, Hot Dog, Patate Fritte. Birra artigianale bionda, Birra artigianale, Birra artigianale scura, Birra artigianale doppio malto, Birra del Pellegrino. Le birre saranno tutte prodotte dal Birrificio Artigianale Birra Cajun
Music by Poggio DJ.

Le premiazioni avverranno nel corso della serata ore 21.

Torneo del Pellegrino: buoni risultati dei Rioni faentini

torneo-pellegrino

Ferrara fa incetta di premi, ma i Rioni faentini non deludono. Gran successo di pubblico con oltre un migliaio di spettatori, presenti nella giornata di domenica 30 aprile per l’undicesima edizione del Torneo del Pellegino, manifestazione che si è svolta in piazza Rampi di Faenza. La grande corte dell’ex caserma Pasi nel centro storico di Faenza – cuore del Rione Rosso che ha organizzato l’evento sotto l’egida della Fisb, la Federazione Italiana Sbandieratori – ha visto trionfare nelle diverse categorie Ferrara e il Rione Verde di Faenza. A valorizzare il Torneo è stata la partecipazione di ben venti gruppi di alfieri bandieranti e musici con la loro qualità certificata dai successi raccolti in tutta Italia.

E’ significativa la presenza di quattro gruppi di Ferrara e altrettanti di Faenza, che non hanno voluto rinunciare a un’occasione per misurarsi in una gara ad alto livello con concorrenti in arrivo da Emilia-Romagna, Toscana (sei gruppi) e Veneto (due gruppi) che hanno partecipato alle competizioni di Coppia, Singolo e Piccola Squadra.

Secondo posto per il Rione Rosso nella Coppia

In una splendida giornata di sole nella cittadina romagnola la Coppia è stata vinta dalla Contrada San Giacomo di Ferrara con Andrea Baraldi e Giacomo Malagoli (già 7 volte campioni italiani) con punti 27,69 davanti ai faentini del Rosso Edoardo Caselli e Raffaele Rampino con 26,33 invece terzo posto ai Ferraresi del Borgo San Luca Lorenzo Pelati e Fabio Zonari con 23,97 quarto posto per il gruppo di Reggio Emilia di Quattro Castella Maestà della Battaglia Lorenzo Leone Marcello Prandi 23,21.

La Contrada San Giacomo di Ferrara conquista numerosi primi posti

Per la categoria del Singolo Tradizionale ci sono stati tre grandi prestazioni in 44 centesimi di punto; risultato vincitore Andrea Baraldi di Ferrara Contrada San Giacomo – già sette volte Campione d’Italia – con punti 28,11 con una prestazione superba davanti al campione italiano in carica (vittorioso a Bra nel 2016) del gruppo di Volterra Fabio Ciampelli con 27,72 che con un ottima performance il ragazzino terribile di Massa Marattima ha preceduto il faentino del Rione Rosso Raffaele Rampino di 5 centesimi mentre quarto l’altro faentino Riccardo Lotti del Verde con 26,37.

Il Rione Verde vince nella Piccola squadra

Per la Piccola Squadra vincitore il gruppo di Faenza del Rione Verde con 27,62 davanti ai Ferraresi della Contrada di San Giacomo 27,12 mentre terzi il Rione Giallo di Faenza con 26,36 e quarti i padroni di casa del Rione Rosso con 23,82 con una buona prestazione in vista delle gare interne di giugno.

Visti gli ottimi risultati nelle diverse competizioni, la Combinata è stata vinta dalla Contrada San Giacomo di Ferrara davanti Rione Rosso di Faenza mentre terzo il Rione Verde.

Torneo del Pellegrino 2017: al Rione Rosso migliaia di spettatori

Dai partecipanti stessi “è stata considerata una delle maggiori competizioni italiane per sbandieratori e musici se si escludono i campionati nazionali: con ospiti di valore nelle competizioni e soprattutto alla sera gran divertimento. Infatti nella corte del Rione Rosso si è effettuata il “Cajun Beer Festival” dalle ore 19.30 fino alle 23.30 con musica dal vivo e assaggi di birra; stand gastronomico con hot-dog, hamburger, patatine fritte e ancora… birra.

Torneo del Pellegrino 2017: i partecipanti

Da Firenze: Sbandieratori e Musici della Signoria;

Da Castelfranco di Sotto (Pi): Contrada San Michele in Caprugnana;

Da Volterra (Pi): Gruppo Storico Sbandieratori;

Da Querceta (Lu): Contrada del Ranocchio, Contrada del Leon d’Oro;

Da San Quirico d’Orcia (Si): Gruppo Sbandieratori;

Da Urbana (Pd): Gruppo “Associazione Musici e Sbandieratori”;

Da Megliadino San Vitale (Pd): Gruppo Storico;

Da Ferrara: Contrada Borgo San Luca, Contrada San Giacomo, Contrada Santa Maria in Vado, Rione San Paolo;

Da Quattro Castella (Re): Sbandieratori e Musici Maestà della Battaglia;

Da Faenza: Borgo Durbecco, Rione Giallo, Rione Rosso, Rione Verde;

Da Lugo (Ra): Rione de’ Brozzi, Contrada del Ghetto, Rione Madonna delle Stuoie.

I migliori sbandieratori d’Italia a Faenza per il Torneo del Pellegrino

Sbandieratore

Può essere considerata una delle maggiori competizioni italiane per sbandieratori e musici se si escludono i campionati nazionali: è il Torneo del Pellegrino di Faenza, giunto all’undicesima edizione in programmadomenica 30 aprile 2017 da mattina a sera in piazza Rampi, la grande corte dell’ex caserma Pasi nel centro storico di Faenza, cuore del Rione Rosso che organizza l’evento sotto l’egida della Fisb. A valorizzare il Torneo sono la partecipazione di ben venti gruppi di alfieri bandieranti e la loro qualità certificata dai successi raccolti in tutta Italia.

Torneo del Pellegrino: le gare del Singolo, Coppia e Piccola Squadra

E’ significativa la presenza di quattro gruppi di Ferrara e altrettanti di Faenza, che non hanno voluto rinunciare a un’occasione per misurarsi in una gara ad alto livello con concorrenti in arrivo da Emilia-Romagna, Toscana e Veneto.

Le specialità in campo saranno il Singolo, la Coppia e la Piccola squadra. Domenica prossima dalle 9.30 si susseguiranno gli arrivi di sbandieratori e musici alla corte del Rione Rosso per le operazioni di accredito dei partecipanti. Alle 11 prenderà il via la gara della Coppia, che sarà seguita intorno alle 12.30 dalla pausa per il pranzo che potrà essere consumato a pochi metri da piazza Rampi al Rione Rosso, attrezzato con buona cucina romagnola già apprezzata nei precedenti tornei del Pellegrino.

Alla sera al Rione Rosso il Cajun Beer Festival

Alle 15 si riprenderà con la gara del Singolo che sarà seguita da quella della Piccola squadra; alle 19.30 sono in programma le premiazioni, ma la serata avrà un piacevole prolungamento. Infatti nella corte del Rione Rosso si svolgerà il “Cajun Beer Festival” con musica dal vivo e assaggi di birra; non mancherà lo stand gastronomico con hot-dog, hamburger, patatine fritte e ancora… birra, per arrivare alle 22 quando ci sarà l’happy hour. In caso di maltempo l’intera manifestazione si svolgerà ugualmente: le gare degli sbandieratori verranno spostate nella palestra del Liceo “Torricelli” in via Morini 11. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare allo 0546-680808 del Rione Rosso oppure scrivere alla casella di posta elettronica rionerosso@rionerosso.it.

Torneo del Pellegrino, i gruppi partecipanti:

Da Faenza: Borgo Durbecco, Rione Giallo, Rione Rosso, Rione Verde

Da Lugo (Ra): Rione de’ Brozzi, Contrada del Ghetto, Rione Madonna delle Stuoie

Da Ferrara: Contrada Borgo San Luca, Contrada San Giacomo, Contrada Santa Maria in Vado, Rione San Paolo

Da Quattro Castella (Re): Sbandieratori e Musici Maestà della Battaglia

Da Firenze: Sbandieratori e Musici della Signoria

Da Castelfranco di Sotto (Pi): Contrada San Michele in Caprugnana

Da Volterra (Pi): Gruppo Storico Sbandieratori

Da Querceta (Lu): Contrada del Ranocchio, Contrada del Leon d’Oro

Da San Quirico d’Orcia (Si): Gruppo Sbandieratori

Da Urbana (Pd): Gruppo “Associazione Musici e Sbandieratori”

Da Megliadino San Vitale (Pd): Gruppo Storico