Torneo Sbandieratori del “Pellegrino”: successo di pubblico al Rione Rosso

 In Eventi, Mondo Rioni

Un successo di pubblico per la tredicesima edizione della Sagra del Pellegrino al Sobborgo della Ganga ospitata dal Rione Rosso gli scorsi 20 e 21 aprile. Al Torneo degli sbandieratori Faenza vince nel singolo, mentre Ferrara Ente Palio Contrada San Giacomo trionfa nella Coppia e Montagnana Città Murata nella Piccola squadra. In totale hanno partecipato al Torneo 13 Gruppi Sbandieratori con 16 Singoli, 14 Coppie e 10 Piccole Squadre con gruppi italiani provenienti da 5 regioni (Piemonte, Puglia, Lazio, Veneto, Emilia Romagna).

 

Una due giorni tra sagra, conferenza e gare

La Sagra si è aperta venerdì 20 aprile alle ore 18.00 con una conferenza al Museo del Risorgimento, sull'”Antico Palio di S. Pietro – Evoluzione e declino ottocentesco”. La giornata di sabato 21 aprile è stata invece dedicata al Torneo sbandieratori del Pellegrino. Si è registrato un successo di pubblico e Gruppi con la presenza unica ed esclusiva dei Campioni d’Italia nel campo delle bandiere per specialità: Alessandro Tortorici di Ferrara Contrada Santa Maria in Vado (singolo), Musici e Sbandieratori della Città Murata di Montagnana (Piccola Squadra), Andrea Baraldi e Giacomo Malagoli di Ferrara Ente Palio Contrada San Giacomo (Coppia). La specialità del Singolo è stata caratterizzata da qualche folata di vento e per questo le altre due specialità si sono svolte in palestra

 

Tutti i risultati del Torneo

Singolo (16 partecipanti). Vince il faentino Francesco Santandrea del Rione Nero con 25,84 punti  davanti a Francesco Cirelli di Montagnana Città Murata con 25,11. Terzo il ferrarese Alessandro Tortorici S.Maria in Vado 24,41, quarto Nicolò Benedetti del Rione Giallo, quinto Alfonso Palumbo di Oria Rione Lama, sesto Alessandro Latini di Artena Alfieri Cardinale Borghese.

Coppia (14 partecipanti). Vincono Andrea Baraldi e Giacomo Malagoli di Ferrara Ente Palio Borgo San Giacomo (Campioni d’Italia in carica) con 28,19 punti. Secondi classificati Francesco Cirelli e Thomas Braggion di Montagnana con 28,09 mentre arrivano terzi i faentini del Rione Giallo Benedetti Nicoló e Lionetti Simone con 27,03. Quarti classificati Alberto Girlanda e Fabio Zappon di Città Murata Montagnana, quinti Emiliani Enrico Francesco Santandrea del Rione Nero e sesti Edoardo Caselli e Raffaele Rampino Junior del Rosso Faenza.

Nella Piccola squadra con 10 iscritti ha vinto Città Murata di Montagnana (PD) con Francesco Miola, Marco Dresseno, Alberto Girlanda, Thomas Braggion, Fabio Zappon, Francesco Cirelli, vincitori e campioni in carica del titolo Italiano Ascoli2017 con 28,62 punti. Secondi classificati i faentini Enrico Emiliani, Francesco Santandrea, Luca Senni, Manuel Galtieri, Giacomo Costa e Antonio Costa del Rione Nero con 28,11, mentre si sono classificati terzi Benedetti Nicolò, Boschi Matteo, Bulzaga Manuel, Cimatti Andrea, Lionetti Davide, Lionetti Simone (Rione Giallo) con 26,53. Quarto Oria Rione Lama con Cariolo Mattia, Petarra Antonio, D’Angeli Angelo, Matarrelli Antonio, Pipino Cosimo, Marciante Salvatore e quinto il Rione Rosso con Edoardo Caselli, Raffaele Rampino, Filippo Tozzi, Antonio Zani, Antonio Caselli, Nicola Ambrogi.

Una menzione per Fossano i Principi d’Acaja con Gullotto Matteo, Paradiso Alberto, Airaldi Davide, Olivero Loris, Massimino Davide, Vissio Andrea e per Ferrara il Borgo San Giacomo con Alberti Lorenzo, Baraldi Andrea, Bigoni Emanuele, Marzola Davide, Musacci Sebastiano, Sarti Paolo e anche per le tre contrade di Lugo il Rione Madonna delle Stuoie, Contrada del Ghetto e Rione De’ Brozzi e al rione faentino il Borgo Durbecco.

Post suggeriti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Incontri Dialogodonazione ceri 1