Ecco le 5 dame della Bigorda 2019

Dietro un grande cavaliere c’è sempre una grande dama: in vista della giostra della Bigorda di sabato 8 giugno, ecco le cinque dame che accompagneranno i fantini alla disfida dello stadio Bruno Neri. Cercheranno di rappresentare al meglio, durante la sfilata, la nobiltà e la bellezza del proprio Rione. Per alcune è la prima volta, altre hanno già avuto questo ruolo di prestigio: comune a tutte è l’emozione e l’onore di rappresentare al meglio i colori del proprio Rione.

Borgo Durbecco – Elena Cicognani

 

Elena Cicognani ha 19 anni.
«Studio all’Università di Bologna alla facoltà di Scienze della Formazione Primaria – racconta – Il rione per me è un gruppo di amici con i quali potermi svagare e divertire. Sono nel rione da sempre, lo frequentavano i miei genitori per cui ci sono nata e cresciuta. Ora faccio parte del gruppo musici, suono la chiarina. Fare la dama è un onore immenso. È motivo di grande orgoglio poter indossare i colori del borgo e portarli in piazza e allo stadio, cosi come lo è tutte le volte che indosso il costume da chiarina. Sarà una giornata in cui vivrò emozioni forti ne sono sicura. Mi preoccupa e mi spaventa essere al centro dell’attenzione e sotto gli occhi di tutti, sono una ragazza timida, ma sono sicura che sarà una giornata indimenticabile, e speriamo che il tempo non mi faccia un  brutto scherzo e faccia svanire questo sogno che sta per diventare realtà».

Rione Giallo – Matilde Caroli

 

La dama di Porta Ponte sarà anche per quest’anno Matilde Caroli, 17 anni, studentessa al quarto anno dell’istituto Oriani. Matilde ha già sfilato come dama della Bigorda nel 2018 e suona il tamburo da due anni. Rionale da sempre, racconta che per lei “è un’emozione speciale portare avanti una tradizione rionale e famigliare (la mamma già fu dama al Palio),  soprattutto per la seconda volta.

Rione Nero – Michela Barnabè

 

Michela Barnabè sfilerà per Porta Ravegnana, nata a Faenza il 23 giugno 2000. Di sé racconta: “Sono nel Rione Nero da quando sono nata e posso dire di aver avuto la fortuna di esserci cresciuta. I miei genitori infatti, ne fanno parte da quando erano giovani e hanno trasmesso la loro passione anche a me. Sono nel gruppo musici da quando avevo 12 anni e, quest’anno, sfilare come dama della Bigorda e indossare lo stesso vestito che indossò mia mamma nel ‘97 è per me un vero onore!”

Rione Rosso – Chiara Vespignani

A sfilare per Porta Imolese sarà Chiara Vespignani, nata l’1 giugno 1996
Laureata in Educatore Sociale e Culturale e attualmente lavora in una comunità per minori come educatrice e sta facendo qualche esame integrativo per poter lavorare anche negli asili nido. È nel Rione Rosso dal 2016 grazie al suo moroso che ai tempi iniziò a sbandierava.

Rione Verde – Giulia Savino

 

Giulia Savino sarà la dama della Bigorda del Rione Verde. Nata il 19 giugno 1994, studia Sociologia presso Università di Bologna. Da anni fa parte del Kommando Ultra Rione Verde e del Gruppo Storico. Ha fatto anche la barista nel Grinta Bar al Rione. E’ stata scelta sabato scorso durante la cena di auto finanziamento del gruppo storico del Rione Verde.
«Mi sono avvicinata al rione verde ormai cinque anni fa iniziando a lavorare, per l’appunto, nel bar – spiega la dama – Ho vissuto il rione appieno tutti i giorni per quasi 3 anni e mezzo, e se prima per me era solo lavoro, adesso posso dire di aver trovato una  seconda famiglia. Sabato prossimo avrò l’onore e il piacere di rappresentare la dama della Bigorda.
Ringrazio tutti i rionali per avermi dato questa possibilità e spero di esserne all’altezza».

A cura di Gabriele Garavini

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.