Il sindaco si congratula con i giovani atleti che hanno partecipato ai giochi di Volterra

Dopo i successi ottenuti dagli atleti faentini under 15 alla 20^ edizione dei Campionati giovanili di Volterra che si è svolta dal 23 al 25 giugno 2017, il sindaco di Faenza e Magistrato dei Rioni, Giovanni Malpezzi, ha inviato questa lettera a tutti gli atleti.

Carissimi,

è con grande piacere e soddisfazione personale, anche a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, che desidero esprimerVi le sentite felicitazioni per i risultati da Voi ottenuti ai Campionati Giovanili di Volterra. 

Avete tenuto alto il nome della nostra città nella nobile arte della bandiera! 

Con sincero affetto e vicinanza,

Il Sindaco, Magistrato dei Rioni
Giovanni Malpezzi

Giovani sbandieratori faentini crescono: a Volterra 5 podi italiani per il Rione Giallo

La concomitanza con la 61^ edizione del Niballo – Palio di Faenza che ha visto domenica sera la vittoria del Rione Giallo, non ha impedito agli sbandieratori faentini di partecipare, e anche ben figurare, ai Giochi giovanili della Bandiera 2017 svoltisi nello scorso week end a Volterra. Alle gare under 15 ospitate nella città toscana, hanno partecipato circa 800 giovani atleti fra sbandieratori e musici provenienti da tutta Italia.

Rione Giallo: 3 primi posti nazionali a Volterra, 5 podi totali

La delegazione faentina, grazie al Rione Giallo è riuscita ad andare a podio ben cinque volte – un primo posto nel singolo con Sebastiano Soglia e un primo posto nella coppia 1^fascia (8-10 anni) sempre con Sebastiano Soglia e Davide Ricci; in 2^ fascia (11-13 anni) un primo posto nel singolo con Luca Ghinassi e un secondo posto nella coppia sempre con Ghinassi e Marco Visani.

In 3^ fascia (14-15 anni), Davide Lionetti è riuscito a guadagnare un terzo posto nella specialità del singolo.

Quinto posto per la coppia del Rione Nero

Sempre nella gara della coppia, ma 2^ fascia, da segnalare un ottimo quinto posto, ottenuto dai giovani alfieri bandieranti del Rione Nero Lorenzo Facchini e Michele Fiume.
I nostri atleti non hanno invece disputato, per la concomitanza con il Palio del Niballo, le gare della piccola e grande squadra