Tracce manfrediane per la città: cosa resta della “dulcissima gens Manfreda”