#Niballonelmondo: sbandieratori e musici faentini premiati a Pechino

sbandieratori-faentini-in-cina-1

Sono rientrati in città gli sbandieratori e musici di Faenza, dopo il prestigioso riconoscimento conquistato nei giorni scorsi in Cina al 20° Festival internazionale del folklore di Pechino. Una giuria composta dal ministro della Cultura cinese e da altri politici ha, infatti, premiato gli sbandieratori faentini come miglior gruppo fra tutti quelli partecipanti alla manifestazione. Questa la motivazione del premio: “…per la diversità, unicità ed emozionante spettacolo che ha saputo offrire”.

I faentini, che rappresentavano al Festival l’Italia, hanno messo in fila tutti gli altri 19 gruppi partecipanti e provenienti da tutte le parti del mondo (Europa, Asia, Africa e Sud America), precedendo nella classifica finale i gruppi di Egitto, Messico, Cile e Russia.

Tutti i 5 Rioni di Faenza rappresentati in Cina

La delegazione faentina, formata da sbandieratori e musici di tutti i cinque Rioni e del Gruppo municipale, era composta da 10 sbandieratori (Ivan Samorì, Claudio Pasi, Andrea Mantellini, Marco Pasi, Lino Montevecchi, Gianluca Baldani, Carlo Toschi, Luca Pavani, Mattia Savelli e Riccardo Landi), 6 tamburi (Maurizio Drei, Maurizio Casalini, Alessandro Cantagalli, Marco Rani, Erika Conforto, Davide Forlani), 4 chiarine (Ivan Frassineti, Ilaria Minghetti, Silvia Cicognani, Gianni Guerrini), 9 figuranti (Pierantonio Noferini, Massimo Liverani, Silvia Liverani, Romano Reali, Giovanni Lorenzo, Silvia Liverani, Valeria Mainardi, Pamela Pillosu, Francesca Montevecchi) e un accompagnatore, Franca Lippi.

Il Niballo al Festival internazionale del folklore di Pechino

Nel corso della loro permanenza in Cina – dal 26 settembre al 5 ottobre scorsi – oltre a partecipare al Festival internazionale del Folklore gli sbandieratori si sono anche esibiti di fronte allo stadio olimpico di Pechino, all’Ambasciata Italiana, nella città di Yan Qing, dove si disputeranno le Olimpiadi invernali del 2022, e sulla Grande Muraglia, riscuotendo sempre un grande apprezzamento da parte del pubblico presente.

Tenzone Aurea: oltre 40 gli atleti faentini all’appuntamento ferrarese

Tutto pronto a Ferrara per la XXXVIII^ edizione dei Campionati italiani sbandieratori e musici – Tenzone Aurea, che si disputerà i prossimi 7, 8 e 9 settembre 2018. Si parte venerdì 7 settembre, alle ore 21.15 con la cerimonia di apertura in piazza Trento Trieste, mentre le gare si terranno sabato 8 e domenica 9 settembre nella piazza Municipale e in piazza Trento Trieste. Premiazioni domenica 9, in serata, dopo le finali delle ultime due gare – coppia e piccola squadra – previste alle ore 20. Sono venti i gruppi che si sfideranno nei prossimi giorni nella città estense e che rappresentano il fiore all’occhiello degli sbandieratori d’Italia.

Tenzone Aurea: ecco i gruppi storici in sfida

Oltre agli alfieri bandieranti e musici del Niballo Palio di Faenza, sono questi i gruppi partecipanti alla kermesse ferrarese a sfidare i nostri atleti: Associazione musici e sbandieratori Città Murata di Montagnana (Padova), Sbandieratori e musici Palio di Micci (Querceta – Lucca), Borgo San Luca-Ferrara, Ente Palio della Città di Ferrara, Sestiere Porta Solestà (Ascoli Piceno), Sestiere Porta Maggiore (Ascoli Piceno), Sestiere Porta Romana (Ascoli Piceno), Sbandieratori e balestrieri Città di Volterra (Pisa), Borgo San Giovanni-Ferrara, Rione Santo Spirito-Ferrara, Musici, sbandieratori e figuranti Saletto (Padova), Sbandieratori e musici “Principi d’Acaja” Fossano (Cuneo), Sbandieratori e musici Città di Megliadino S.Vitale (Padova), Sbandieratori e musici “Rione Lama” (Oria – Brindisi), A.s.d. sbandieratori e musici Città di Oria (Oria – Brindisi), Borgo San Panfilo (Sulmona – Aquila), Borgo San Lazzaro (Asti), Battitori ‘Nzegna (Carovigno – Brindisi), Rione Ferraia (Pescia – Pistoia).

Chi sono gli atleti del Niballo Palio di Faenza in gara

Il Gruppo alfieri, bandieranti e musici del Niballo Palio di Faenza, che si è aggiudicato il titolo italiano nell’ultima edizione dei Campionati lo scorso anno ad Ascoli Piceno, parteciperà alla Tenzone Aurea 2018 con una rappresentanza di oltre quaranta atleti. A difendere i colori di Faenza saranno, per la specialità singolo, il Rione Giallo con Nicolò Benedetti e il Rione Rosso con Raffaele Rampino Jr.; per la specialità coppia il Rione Nero, con Francesco Santandrea ed Enrico Emiliani, e il Rione Verde con Filippo Rossi e Massimiliano Rossi;per la specialità piccola squadra il Rione Nero, che sarà rappresentato da: Enrico Emiliani, Francesco Santandrea, Antonio Costa, Giacomo Costa, Manuel Galtieri e Luca Senni; nella specialità grande squadra e musici si esibiranno gli alfieri del Borgo Durbecco: Marco Tarroni, Luca Battaglino, Devis Valmori, Nicolas Gorini, Riccardo Lotti, Andrea Barnabè, Andrea Carloni, Mattia Pasi, Lorenzo Rinaldi, Eugenio Leonardi, Marco Montanari, Marco Solaroli; Musici: tamburi Marco Liverani, Matteo Bossa, Enrico Gnagnarella, Andrea Foschini, Marina Battaglino, Gabriele Gulmanelli, Riccardo Silimbani, Deanna Camorani, Mirco Cicognani, Giovanni Ferrulli, chiarine Francesca Sangiorgi, Francesca Monti, Giulia Tassinari, Martina Grillini, Norma Carattini, Elena Cicognani, Michela Zama, Enea Zoli, Nicola Zaccarini, Samuele Neri.

Trofeo “Le Maioliche”: sabato 24 marzo torna la competizione tra sbandieratori

Trofeo Le Maioliche

Torna a Faenza la seconda edizione del ‘’Trofeo Le Maioliche’’, competizione dedicata agli sbandieratori di tutta Italia e organizzato dal Rione verde. Un’occasione di confronto e agonismo positivo, in attesa che arrivi la prossima edizione del Niballo – Palio di Faenza. L’appuntamento è per il 24 marzo a partire dalle 15.00 alla palestra del Liceo Scientifico Toriccelli, in via Largo Portello.

A competere durante il torneo saranno le specialità singolo tradizionale, coppia tradizionale e  piccola squadra, come da regolamento FISB (Federazione Italiana Sbandieratori). I primi 3 classificati della specialità singolo e coppia disputeranno poi una fase finale, replicando gli esercizi.

 

Il programma della giornata

  • ore 15.00. Arrivo ed accredito gruppi presso la Palestra del Liceo Scientifico E.Torricelli in via Largo Portello
  • ore 15.30. Presentazione dei gruppi
  • ore 16.00 Inizio competizioni con la specialità Singolo, Coppia e Piccola Squadra
  • ore 19.00. Finali  dei primi 3 classificati per le specialità Singolo e Coppia
  • ore 20.30. Aperitivo, cena e premiazioni presso la sede del Rione Verde in via Cavour
  • ore 22.30. Festa con musica

 

L’ordine delle esibizioni per specialità

trofeo le maioliche - ordine esibizioni

L’AERRS premia sbandieratori e musici faentini alla Fiera Usi e Costumi di Ferrara

sbandieratori e musici faentini alla fiera Usi&Costumi di Ferrara

Oscar Wilde scriveva “c’è al mondo forse una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di sé”. Sembra proprio che sbandieratori e musici faentini abbiano preso alla lettera l’accezione positiva di questa espressione, lasciando che siano gli importanti risultati ottenuti nel corso di tornei e manifestazioni a parlare per loro. Questa volta lo scenario è stata la Fiera internazionale “Usi&Costumi”, tenutasi a Ferrara lo scorso fine settimana e dedicata al turismo sostenibile, alla riscoperta delle tradizioni e alla rievocazione storica.

Alla due giorni ferrarese era presente anche AERRS, l’Associazione Emilia Romagna Rievocazioni
Storiche, che rappresenta oltre quaranta rievocatori e rievocazioni emiliano romagnole e ha tra i suoi soci fondatori l’Ente Palio di Ferrara e il Niballo Palio di Faenza. Nell’occasione è stata ribadita l’importanza culturale del mondo della rievocazione e la capacità di questo importante comparto di fare economia e turismo.

 

Premi e riconoscimenti per musici e sbandieratori di Rione Giallo, Borgo Durbecco e Rione Nero

Nel corso della manifestazione, sono stati premiati i campioni emiliano-romagnoli che hanno saputo distinguersi nelle competizioni nazionali di sbandieratori e musici, ma anche altre discipline come l’arco e la balestra. Tra i rappresentanti dei rioni faentini, il Presidente AERRS Giannantonio Braghiroli ha premiato gli sbandieratori e musici faentini del Rione Giallo, del Borgo Durbecco e del Rione Nero per i risultati ottenuti ai campionati nazionali svoltisi in settembre alla Tenzone Aurea di Ascoli. Lì, i faentini si sono laureati campioni italiani nella combinata, in virtù dei piazzamenti ottenuti nelle varie specialità di singolo, coppia, piccola e grande squadra e musici. Complimenti a tutti!

Ad Ascoli Piceno è tempo di Tenzone Aurea. Presenti anche Musici e Sbandieratori di Faenza

bandiere musici

Potevano mancare ai campionati italiani Fisb i nostri musici e sbandieratori? Ovviamente no. L’appuntamento è per l’8, il 9 e il 10 settembre prossimi ad Ascoli Piceno, dove si disputerà la 37^ edizione dei Campionati Italiani Sbandieratori e Musici – Tenzone Aurea, organizzati dalla Fisb (Federazione Italiana Sbandieratori). Nell’edizione 2016, Faenza fu seconda nella combinata e ottenne il titolo assoluto come Piccola Squadra e la coreografia con gli alfieri e musici del Rione Nero. Venerdì 8 settembre, alle ore 21, in piazza Arringo è programmata la cerimonia di apertura della manifestazione, mentre le gare si terranno sabato e domenica in piazza del Popolo e in piazza Arringo. Una ventina i gruppi, provenienti da ogni parte d’Italia, che si sfideranno nei prossimi giorni ad Ascoli Piceno e che rappresentano la “serie A” degli sbandieratori italiani. Il Palio della Federazione, opera di Stefano Palermo, verrà assegnato domenica sera dopo le finali di Coppia e Singola Squadra. Tutte le gare saranno visibili in streaming su FISBTV.

Sbandieratori e musici da tutta Italia con un solo obiettivo: la Tenzone Aurea

Oltre agli alfieri bandieranti e musici del Niballo Palio di Faenza, a partecipare saranno l’Associazione musici e sbandieratori Città Murata di Montagnana (Padova), il Gruppo sbandieratori e musici Palio di Micci (Querceta – Lucca), Borgo San Luca Ferrara, Ente Palio della Città di Ferrara, Sestiere di Porta Solestà (Ascoli Piceno), Sestiere Porta Maggiore di Ascoli Piceno, Sestiere Porta Romana Ascoli Piceno, Gruppo storico sbandieratori e balestrieri Città di Volterra (Pisa), Borgo San Giovanni Ferrara, Rione Santo Spirito Ferrara, Gruppo storico musici e sbandieratori e figuranti Saletto (Padova), Gruppo sbandieratori e musici “Principi d’Acaja” di Fossano (Cuneo), Gruppo storico musici e sbandieratori di Megliadino S.Vitale (Padova), Gruppo sbandieratori e musici “Rione Lama” (Oria – Brindisi), Sbandieratori e musici il Pozzo di Seravezza (Lucca), Rione San Lazzaro (Asti), Sbandieratori Arquatesi (Arquà Polesine – Rovigo), Maestà della Battaglia (Quattro Castella – Reggio Emilia), Battitori ‘Nzegna di Carovigno (Brindisi).

Chi sono gli atleti faentini ai Campionati italiani di Ascoli

Ad accompagnare la delegazione Manfredi sarà Valerio Testa del Consiglio dei 10. Una trentina gli atleti faentini che parteciperanno alla manifestazione: per la specialità singolo, il Rione Rosso gareggerà con Raffaele Rampino Jr. e il Rione Giallo con Nicolò Benedetti; nella specialità coppia il Rione Giallo presenta Nicolò Benedetti e Simone Lionetti, il Borgo Durbecco Eugenio Leonardi e Lorenzo Rinaldi; per la specialità piccola squadra, il Rione Nero (primo classificato in questa disciplina nei Campionati dello scorso anno a Bra) gareggerà con Enrico Emiliani, Rodrigo Ceroni, Manuel Galtieri, Francesco Santandrea, Fabrizio Mingo e Luca Senni; nella specialità grande squadra e musici si esibiranno gli alfieri del Rione Nero: Rodrigo Ceroni, Enrico Emiliani, Paolo Emiliani, Francesco Santandrea, Manuel Galtieri, Fabrizio Mingo, Alberto Morini, Andrea Casadio, Luca Senni, Giulio Fabbri, Sante Savino, Luca Monducci; musici: Martina Bonomo, Andrea Mengozzi, Mattia Ricci, Francesco Laderchi, Alessandro Lotti, Michela Barnabè, Mirka Pasi, Tania Rossi, Leonardo Samorì, Lorenzo Sansavini, Cinzia Bandini, Vanessa Gottelli, Giulia Marini, Matteo Montanari, Alessandro Montuschi, Monica Arduini, Federico Laghi, Marta Cornacchia, Alex Crini e Michela Lotti.