Prove ufficiali: miglior tempo per Valentino Medori (Rione Rosso) con 12’335

Rosso e Giallo: come per la Bigorda sembrano essere questi i due rioni contendenti per il Palio del Niballo. Ma in questa giostra mai dare nulla per scontato: per cui al momento limitiamoci a prendere in considerazione quanto visto durante le prove ufficiali di mercoledì 13 giugno. La pioggia non ha fermato i cavalieri e nemmeno il numeroso pubblico accorso a seguire le sfide del mini-torneo che ha anche lo scopo di verificare le condizioni dei cavalli in vista della giostra di domenica 24 giugno e offrire qualche indicazione.

I binomi che scendono in campo nelle prime tornate sono Cristian Cordari-Quirino di Chia (Borgo Durbecco), Valentino Medori-Usurpatore (Rione Rosso), Matteo Tabanelli-Tout Reserve (Rione Nero), Daniele Ravagli-Ischia Porto (Rione Giallo), Massimo Gubbini-Flower Pass (Rione Verde)

Colpiscono sicuramente gli ottimi tempi registrati da Valentino Medori, già vincitore del Palio nel 2016, con il suo fedele cavallo Usurpatore. Alla prima tornata conquista lo scudo sul Borgo con 12’335, miglior tempo stagionale. E anche dalla pista di sinistra, considerata più ostica, i tempi non variano molto: Valentino Medori conquista lo scudo anche su Matteo Tabanelli del Rione Nero con un buon 12’340 mostrandosi in gran forma. Altro buon tempo è quello registrato dal detentore del titolo Daniele Ravagli su Ischia Porto: nella pista di destra ottiene 12’479, mentre a sinistra ottiene 12’554.

La prima serie di sfide

Pista di sxtempoPista di dxTempo
1^ tornataCristian Cordari13’177Valentino Medori12’335
2^ tornataValentino Medori12’340Matteo Tabanelli12’809
3^ tornataMatteo Tabanelli12’892Massimo Gubbini12’503
4^ tornataMassimo Gubbini12’554Daniele Ravagli12’479
5^ tornataDaniele Ravagli12’778Cristian Cordari

La seconda serie di sfide

Nelle nuove tornate vengono provati i secondi cavalli delle varie scuderie. Il grande scontro diretto tra Medori (stavolta su Shock Wave) e Ravagli (su Ramona Danzing) va al cavaliere del Rosso, che conquista così 4 successi su 4 nel simbolico torneino di prova. Ma mancano ancora dieci giorni alla grande sfida: ora i cavalieri torneranno ad allenarsi venerdì sera per cercare di dare il meglio di se stessi in vista della sfida finale.

Pista di sxtempoPista di dxTempo
1^ tornataMassimo Gubbini13’302Cristian Cordari12’966
2^ tornataCristian Cordari13’418Matteo Tabanelli12’760
3^ tornataMatteo Tabanelli13’117Daniele Ravagli12’606
4^ tornataDaniele Ravagli13’184Valentino Medori12’626
5^ tornataValentino Medori12’684Massimo Gubbini13’391

Foto tratta da pagina fb “Rione Rosso”

Lettera aperta ai cavalieri del 61° Niballo – Palio di Faenza

cavalieri giostra

Domenica 25 giugno voi rappresenterete in campo non soltanto i vostri Rioni; di fatto, voi sarete tutta la città di Faenza. Su di voi avrete non solo gli occhi della città, il peso della competizione, il momento culminante di un intero anno di Palio, ma molto, molto di più.

Domenica avrete sulle vostre spalle tutta la storia che sta dietro di voi, il lavoro, l’impegno, la fatica e la passione dei tanti che sono venuti prima di voi e di quelli che oggi con voi hanno lavorato e lavorano per fare grande il Palio di Faenza. E’ anche la dignità, il prestigio, l’immagine di tutto ciò che sarà legata a voi in quel momento.

Inoltre, inutile negarcelo, avrete addosso gli occhi di tutto un mondo di cui, a livello nazionale, il nostro Palio fa meritatamente parte e che oggi attraversa un momento di grande attenzione.

Sia grande il segno del rispetto, sia da parte vostra che dei vostri uomini a terra, per il vostro amico cavallo: anche lui avvertirà l’ansia della gara, sentirà il respiro sospeso di tutto lo stadio, la tensione e l’emozione del Palio.

Date il meglio di voi stessi e non chiedete al vostro cavallo più di quanto egli, in tutta la sua generosità e la sua amicizia, può effettivamente darvi. Ricordate che non siete dei semplici fantini, voi siete e dovete essere i migliori, voi siete i cavalieri del Niballo Palio di Faenza.

Viva il Palio, vinca il migliore!

Benedetta Diamanti
Coordinatore organizzativo
del Niballo – Palio di Faenza

Valentino Medori – Rione Rosso

E’ il favorito della giostra, sia per la netta vittoria 2016 sia per gli esiti delle prove dei giorni scorsi. Il cavaliere del rione di Porta Imolese ha 33 anni e nella vita è controllore del traffico all’aeroporto di Bologna. Cavalca da 17 anni (“la prima volta su Milord”, storico cavallo del Borgo, rispose a una video intervista di Buonsenso@Faenza, ndr). A correre con lui la giostra del Niballo 2017 ci sarà il fedele Usurpatore, con cui si è tolto numerose soddisfazioni. Il cavallo è imbattuto nella giostra del Niballo da ben 24 tornate.

Andrea Gorini – Borgo Durbecco

Al Niballo è sempre stato tra i papabili vincitori, ma non è mai riuscito a salire sul gradino più alto del podio: secondo posto nel 2014, 2015 (agli spareggi) e 2016. Borgo Durbecco ripone le proprie speranze su Andrea Giorni, 42 anni. Nonostante non sia mai riuscito a vincere la giostra, detiene un prestigioso titolo: il record assoluto della pista del Niballo da quando c’è il cronometraggio elettronico (nel 2010 ottenne infatti uno straordinario 12”135 sulla pista di destra). Si presenterà alla sfida a fianco di Socrates de Bonorva.

Daniele Ravagli – Rione Giallo

Ha già scritto a modo suo la storia del rione di Porta Ponte, ma non vuole certo fermarsi qui. Molti indicano Daniele Ravagli, 31 anni, disegnatore meccanico, come l’antagonista principale del fantino del Rione Rosso. Lui non ha bisogno di presentazioni: due vittorie nella Bigorda d’Oro (2008, 2009) e una storica nel Niballo, riportando al Giallo il palio dopo un lungo digiuno (2013, dopo che nel 2011 il suo cavallo era stato squalificato per doping). Per correre il Niballo 2017 sembra abba scelto Nanbo King, cavallo con cui conquistò il titolo nel 2013.

Matteo Tabanelli – Rione Nero

Il fantino del Rione Nero vuole fare il grande salto e tentare di conquistare – dopo solo un anno dal successo della Bigorda – anche il Palio del Niballo, così come fece l’anno scorso Valentino Medori. Matteo Tabanelli è il più giovane dei cinque fantini in gara: 21 anni, agricoltore, cercherà di arricchire l’albo d’oro del rione di Porta Ravegnana, fermo dal 2008, portando a 16 i successi complessivi. Si presenterà alla giostra del Niballo con Tout Reserve, cavallo con cui ha conquistato il “palio dei giovani” nel 2016.

Marco Diafaldi – Rione Verde

Potrebbe essere l’outsider di questa edizione. Chiamato all’ultimo per l’infortunio occorso a Massimo Gubbini durante la quintana di Foligno, Marco Diafaldi, 30 anni, vanta già due vittorie consecutive alla giostra del Niballo (2014, 2015) e quindi, nonostante il poco tempo avuto a disposizione, saprà certamente sopperire con la propria esperienza all’improvvisa chiamata per difendere lo stemma del rione di Porta Ravegnana. Si presenterà ancora una volta con il fidato destriero Dudù, ossia Nodiù de Ureco.

Il Palio del Niballo si tinge di Rosso: vince Valentino Medori

valentino-medori-rosso

«Partecipare a un Palio del Niballo è sogno» aveva raccontato pochi giorni prima della sfida il fantino del Rione Rosso Valentino Medori. Ora il sogno è diventato realtà e molto di più: è lui a conquistare – con sette scudi totali su otto – domenica 26 giugno la sessantesima edizione del Palio del Niballo. Il Rione Rosso si conferma così il rione più vincente della storia del Palio del Niballo con 31 successi in questa giostra. Il primo fu nel 1962 con Franco Ricci (10 successi al Niballo per lui), l’ultima nel 2012 con Gioele Bartolucci.

«Pista preferita? Tutti dicono quella di destra, io amo quella di sinistra» aveva dichiarato Valentino Medori alla vigilia. E la vittoria del Palio si è costruita proprio da quella parte, la più difficile, dove il fantino del Rione Rosso ha ottenuto un poker di successi che ha così annullato l’errore di inizio gara, quando non è riuscito a colpire il bersaglio nella prima tornata contro il Rione Nero. Sette gli scudi ottenuti da Valentino Medori nel Palio del Niballo 2016. Decisiva la penultima tornata contro il rione Verde del fantino Marco Diafaldi a cui Medori “usurpa” il titolo. Vince il trofeo Baravelli per il tempo più veloce invece Andrea Gorini del Borgo Durbecco, con il tempo di 12 secondi e 311 centesimi, che si deve però accontentare anche quest’anno del secondo posto.

Chi è Valentino Medori

Valentino Medori è cavaliere del Rione Rosso, 32 anni, nella vita è controllore del traffico aereo dell’aeroporto di Bologna. Ha partecipato a cinque tornei della Bigorda d’Oro vincendo nel 2014 e nel 2015. Ora il salto di categoria nella giostra del Palio del Niballo, conquistata alla sua prima partecipazione. Il suo cavallo è il fedelissimo Usurpatore. «Sono felice, sopratutto per essere all’esordio del Palio – ha dichiarato fresco vincitore Valentino Medori a TeleRomagna – E’ il premio di 15 anni di sacrifici per me e tutta la scuderia». Ora il fantino del Rione Rosso riceverà il drappo del Palio di quest’anno, realizzato da Giovanni Tamarri.«Bello, vincente ed emozionante – commenta il capo rione Rosso Marco Montanari – E’ stato un anno difficile, ma ieri sera in via Campidori abbiamo dimostrato di essere un rione compatto. Il merito è di un cavaliere rionale. Siamo partiti ad handicap, ma il cavallo è stato un missile».

«Abbiamo visto una corsa molto avvincente – ha dichiarato il sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi a TeleRomagna – rendo merito a chi l’ha vinta»