Si aprono le danze al Rione Verde: settimana del Palio tra musica e cucina romagnola

Quella che inizia oggi al rione di Porta Montanara è una settimana del Palio all’insegna della musica e dei balli, accompagnati in cucina da un menù della tradizione romagnola. Danze popolari che attraversano tutto lo stivale con due pit-stop in Africa e Australia.

Lunedì 17 giugno si parte con uno spettacolo di danze dell’Africa occidentale a cura di Francesca Saloni e musiche con percussioni dal vivo arrangiate da Mauro Casadio e Stefano Fabbri. Martedì 18 giugno il palco ospita invece la musica revival dell’intramontabile Trio Italiano. Mercoledì 19 giugno, direttamente dall’Australia, i Two Celts allieteranno il pubblico presente con il loro folk irresistibile, mentre giovedì 20 giugno si gioca in casa con il liscio romagnolo di Ezio e i suoi amici

Venerdì 21 giugno si fa tappa in Salento con il Trio Fior di Velluto e le danze a cura dell’Associazione Emporio del Sale. Serata Let It Beer, dedicata anche alla birra con la Birroteca Dog & Duck e agli hambuger del Piccadilly. Infine, sabato 22 giugno si chiude con la Cena Propiziatoria (solo su prenotazione allo 0546.681281) in previsione della giostra del 23 giugno

 

 

Settimana della bigorda al Rione Verde tra spettacoli, sport ed enogastronomia

Il Rione Verde si prepara ad accogliere pubblico e rionali nella sede di via Cavour 37 per la settimana della bigorda. A farla da padrone insieme all’enogastronomia saranno gli spettacoli che andranno in scena nella corte rionale alle ore 21.00 (se non diversamente specificato nell’orario). I commensali saranno deliziati con pizza, menù della tradizione romagnola e piatti particolari e ricercati. In particolare, per questa settimana la cucina propone spaghetti alla chitarra ai 5 colori e pizza dal forno a legna.

Lunedì 3 giugno, si andrà alla scoperta delle storie e delle curiosità di Faenza con l’associazione culturale Torre dell’Orologio che farà tappa al Rione Verde con Marco Santandrea. Martedì 4 giugno, pomeriggio sportivo dalle ore 17.00 con il torneo di Basket nel cortile di S. Maria Vecchia. Alle ore 21.00, sul palco, concerto blues di Marco Liverani e Pedram Livani.

I runners non potranno perdersi l’appuntamento di mercoledì 5 giugno con la terza edizione della Greenta-Run: percorso non competitivo attraverso la zona di Porta Montanara, in collaborazione con Leopodistica. Sul palco alle 20.00 sarà invece la volta dell’arte del Thai Chi Quan a cura di Antonio Vittori. Giovedì 6 giugno alle 21.00 le Cherry Notes – Swing trio propongono un repertorio pop e rock in chiave swing.

Infine, venerdì 7 giugno, cena Propiziatoria solo su prenotazione (0546 681281).

Al Rione Verde il 6 luglio la musica di Morrigan’s Wake

La serata dello scorso 16 marzo aveva fatto il pieno di appassionati amanti della loro musica, così il Rione Verde ha deciso di riproporre in questo inizio d’estate un concerto di “Morrigan’s Wake”. La musica tradizionale irlandese e scozzese di “Morrigan’s Wake” torna quindi venerdì 6 luglio alle 20.30 nella corte rionale di via Cavour 37 a Faenza, con la collaborazione e la partecipazione di “Piccadilly”, “greenTa Bar” e “Dog and Duck”. Come dire: concerto, cibo e birra, in una serata dove l’ingresso è libero e gratuito.

Il 2018 è il 37esimo anno di attività della band ravennate “Morrigan’s Wake”, da considerare tra i gruppi pionieri e più longevi nell’ambito della musica celtica in Italia.  Il repertorio si è via via spostato, nell’arco di questi anni, dalla musica bretone a quella irlandese, passando attraverso incursioni nella musica popolare padana, per poi approdare in modo più convinto alla musica scozzese.

Oggi il concerto è un’alternanza di danze (jigs, reels, polkas…), di ballate e di slow airs arrangiate ora in maniera tradizionale, ora dando sfogo a licenze compositive che comunque rimangono ancorate agli schemi della musica tradizionale dell’area celtica del Nord Europa.  “Morrigan’s Wake” ha all’attivo sei album, una sorta di viaggio musicale che, partito dalla pianura Padana, approda in Scozia e in Irlanda per poi attraversare l’Atlantico e giungere in America, per poi tornare in Europa.
Fanno parte di “Morrigan’s Wake” Davide Castiglia (violino, nyckelharpa), Tiziana Ferretti (voce, bodhran), Francois Gobbi (basso elettrico), Maurizio Lumini (fisarmoníca), Barbara Mortarini (flauto dolce – contralto/soprano, tin e low whistles), Massimo Pirini (chitarra acustica, voce).

Nella corte del Rione Verde in Via Cavour 37 a Faenza le serate del giovedì proseguiranno all’insegna di musica, cibo e birra fino alla fine di agosto.

La passione per il Rione non ha età: Carmellina Scalini a 95 anni premiata dal Rione Verde

A Faenza ci sono persone che dedicano tutto il tempo libero al proprio Rione: alcune di queste sono la “vita” del Rione, che è ben più di un luogo di ritrovo durante l’anno, fino al culmine del mese di giugno, quando tutti, ognuno per propria parte, profondono le energie per vincere il Palio del Niballo.
Nel Rione Verde c’è una signora molto in gamba che si occupa, tra l’altro, dei giardini della sede di via Cavour 37 e alla quale tutti vogliono un gran bene. Carmellina Scalini ha ricevuto dalla grande famiglia del Rione di Porta Montanara il 15esimo “Premio Claudio Dalla Croce”.

Il Consiglio rionale dei Saggi, composto da Cesare Dalle Fabbriche, Giulio Sangiorgi, Gianluigi Gondoni, Giovanni Lama e Giorgio Siboni, ha subito raggiunto l’unanimità sulla 95enne Carmellina, un personaggio che è da sempre una presenza discreta, ma costantemente attenta alla gestione delle cose oggetto delle sue passione e predilezione. Carmellina Scalini è stata definita “patrimonio dell’umanità” dagli amici del Rione per il suo costante impegno, per cui le è stato assegnato il Premio, istituito in ricordo di Claudio Dalla Croce per evidenziarne la dedizione ed il senso d’appartenenza alla bandiera del Verde.

Cucina romagnola e un ricco programma di eventi: la settimana del Palio al Rione Verde

Per la settimana del Palio (dal 19 al 23 giugno) il Rione Verde propone tutte le sere intrattenimento e buona cucina per far vivere a tutti i visitatori serate all’insegna del divertimento. La cucina propone un menù romagnolo alla carta nella cornice del chiostro ristrutturato di Santa Maria Vecchia. Un ricco programma di eventi diversificato per ogni sera potrà soddisfare ogni tipo di gusto.

Si parte lunedì sera con danze dell’Africa Occidentale; martedì una full-immersion nella musica italiana con l’esperto Trio Italiano. Mercoledì serata dal Rock al Pop con i Rame&Stagno e dalle 20.30 si va alla scoperta dei segreti del centro storico di Faenza con i ragazzi dell’associazione Torre dell’Orologio.

Giovedì 21 sarà allestita nel pomeriggio la Fiera del Baratto presso il vicino parco Tassinari, per poi concludere la serata con i Fantamusica, veri cultori di hit italiane. La settimana si conclude venerdì 22 con la oramai storica Corsa delle Bighe: se volete cimentarvi in una gara di coraggio con un folto pubblico a gridare il vostro nome questo è l’evento che fa per voi. Ad animare la gara saranno presenti anche i Tamburi di Brisighella, danzatrici e armati. Inoltre, nella stessa serata vi sarà la possibilità, per il pubblico più giovane, di disputare il “Bicipalio”, una gara per i più piccoli per esercitarsi al gioco del Niballo.

Sabato sera la tipica cena propiziatoria a favore di messer Massimo Gubbini, cavaliere del rione di Porta Montanara. Per prenotazioni contattare lo 0546-681281.

Tutte le info sulla pagina Facebook del Rione Verde